Pakistan: presa di mira la tribù Mehsud - Amnesty International Italia

Pakistan: presa di mira la tribù Mehsud

23 ottobre 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

L’esercito pachistano prende di mira la tribù Mehsud durante l’offensiva nel Sud Waziristan

(23 ottobre 2009)

Amnesty International ha chiesto al governo pachistano di prendere provvedimenti immediati affinché cessi l’accanimento delle sue forze armate nei confronti della tribù Mehsud. L’esercito del Pakistan è attualmente impegnato in un’offensiva contro i gruppi talebani locali nel Sud Waziristan, una regione situata nel nord-est del paese.

Secondo le testimonianze dirette ricevute da Amnesty International, l’esercito pachistano ha impedito ai membri della tribù Mehsud di utilizzare le vie di comunicazione principali per lasciare la zona, dove infuriano combattimenti. Alcuni membri della tribù pare abbiano rapporti con la dirigenza dei talebani pachistani.  Ma l’accanimento nei confronti di tutti gli appartenenti alla tribù, compresi donne e bambini, rappresenta una punizione collettiva, del tutto vietata dal diritto internazionale.

Maggiori informazioni sono disponibili online

(19 ottobre 2009) Pakistan: crisi degli sfollati nel Sud Waziristan