'Premio Amnesty' al Giffoni Experience 2009 - Amnesty International Italia

‘Premio Amnesty’ al Giffoni Experience 2009

27 luglio 2009

Tempo di lettura stimato: 3'

A ‘Skin’ di Anthony Fabian il ‘Premio Amnesty’ al Giffoni Experience 2009

CS102: 27/07/2009

È ‘Skin’, di Anthony Fabian (Gran Bretagna/Sudafrica, 2008), il film vincitore della sesta edizione del ‘Premio Amnesty’, il riconoscimento che la Sezione Italiana di Amnesty International conferisce, nell’ambito del Giffoni Experience, alla pellicola che meglio rappresenta e promuove i temi legati alla difesa dei diritti umani.

Il merito di ‘Skin’, come si legge nella motivazione, sta ‘nell’aver affrontato con originalità il tema doloroso e scottante dell’apartheid; nell’aver posto l’attenzione sulla discriminazione nei confronti delle donne, prive di qualsiasi possibilità e capacità di autodeterminazione e vittime di terribili abusi e sofferenze; nell’aver evidenziato come profonde lacerazioni sociali possano essere causate dal pregiudizio e dalla passiva accettazione di un modello culturale imposto e nell’aver sottolineato come una propaganda pericolosa fondata su diffidenza e paura dell’altro possa scatenare discriminazione, razzismo, disuguaglianza e violenza; infine, nell’aver dimostrato come la scelta coraggiosa di una donna in difesa della propria dignità possa e debba essere da esempio per chi crede che il rispetto dei diritti umani prescinda da luogo di nascita, origine etnica, sesso e condizione sociale’.

Nell’ambito dell’edizione 2009 del Giffoni Experience, Amnesty International ha presentato la campagna ‘Io pretendo dignità‘, la proposta educativa ‘Amnesty Kids!‘ e, in anteprima nazionale, il video promozionale de ‘La camera scura‘, una mostra fotografica realizzata all’interno del progetto ‘Sono contro la pena di morte perché…’.

Ulteriori informazioni

Nelle precedenti edizioni, il ‘Premio Amnesty’ al Giffoni Experience è stato assegnato a ‘The Wooden Camera’ di Ntshaveni Wa Curuli (2004), ‘Innocent Voices’ di Luis Mandoki (2005), ‘Zozo’ di Josef Fares (2006), ‘Rosso Malpelo’ di Pasquale Scimeca (2007) e ‘Heart of Fire’ di Luigi Falorni (2008).

FINE DEL COMUNICATO                                                                                  Roma, 27 luglio 2009
 
Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it