Premio 'Arte e diritti umani' a Giobbe Covatta - Amnesty International Italia

Premio ‘Arte e diritti umani’ a Giobbe Covatta

29 aprile 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

Premio ‘Arte e diritti umani’ a Giobbe Covatta, a Milano dal 6 maggio con ‘Trenta’

(29 aprile 2010)

La Sezione Italiana di Amnesty International ha conferito la terza edizione del premio ‘Arte e diritti umani’ a Giobbe Covatta, per lo spettacolo ‘Trenta’, in scena a Milano al Teatro Ciak dal 6 al 15 maggio. 
 
Secondo la motivazione del premio, precedentemente conferito ad Alessandro Gassman e ai Modena City Ramblers, Giobbe Covatta ha contribuito alla diffusione e alla conoscenza della Dichiarazione universale dei diritti umani. 
 
‘Trenta’, infatti, è ispirato al testo, approvato dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, che sancisce i diritti civili, politici, economici, sociali, culturali spettanti a ogni persona.
 
In chiave ironica (ma non troppo), come nel suo stile, Giobbe Covatta fa la sua riflessione sui diritti umani fondamentali, raccontando con sarcasmo delle persone che vedono questi diritti scritti solo sulla carta.
 
Giobbe Covatta è anche testimonial della campagna mondiale di Amnesty International ‘Io pretendo dignità’. 
 
Guarda l’intervista di Giobbe Covatta
 
Maggiori informazioni sulle date della tournée sono disponibili online