Premio 'Arte e diritti umani' ai Modena City Ramblers - Amnesty International Italia

Premio ‘Arte e diritti umani’ ai Modena City Ramblers

24 marzo 2009

Tempo di lettura stimato: 3'

Roma, 27 marzo: premio ‘Arte e diritti umani’ di Amnesty International ai Modena City Ramblers

CS045: 24/03/2009

Venerdì 27 marzo a Roma la Sezione Italiana di Amnesty International conferirà ai Modena City Ramblers il premio ‘Arte e diritti umani’. L’incontro pubblico avrà luogo alle 18.30 presso la libreria Rinascita (via Prospero Arpino 48, zona Garbatella) e sarà moderato da Ugo Coccia di Rai International.

Col premio ‘Arte e diritti umani’, alla seconda edizione, la Sezione Italiana di Amnesty International vuole riconoscere l’impegno dei rappresentanti delle arti che si sono particolarmente distinti nella promozione dei diritti umani e nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Il primo premio è stato conferito, l’anno scorso, ad Alessandro Gassman.

I Modena City Ramblers sostengono da tempo le campagne di Amnesty International. Il loro brano ‘Ebano’ ha vinto il Premio Amnesty Italia per la musica nel 2004 ed è stato inserito nella compilation ’17×60′, pubblicata dall’organizzazione per i diritti umani alla fine del 2008.

Sempre venerdì 27, i Modena City Ramblers si esibiranno all’Alpheus, nell’ambito del tour ‘Onda libera’. L’album omonimo contiene informazioni su Amnesty International e sulle sue attività in difesa dei diritti umani.

FINE DEL COMUNICATO                                                                             Roma, 24 marzo 2009

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348-6974361, e-mail press@amnesty.it

Ufficio Stampa Mescal per Modena City Ramblers:
Manuela Longhi, Tel. 0141 – 793496, e-mail: manuela@mescal.it