Presentazione del rapporto di Amnesty International - Amnesty International Italia

Presentazione del rapporto di Amnesty International

7 dicembre 2018

Tempo di lettura stimato: 3'

Presentazione del rapporto di Amnesty International “La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019”

Lunedì 10 dicembre, alle ore 10.30, a Roma presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana Palazzo Mattei di Paganica, Sala Igea, si terrà la presentazione di “Rights Today” (pubblicato in Italia col titolo “La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019” da Infinito Edizioni), un’analisi che fornisce un’istantanea della situazione dei diritti umani nel mondo nel 2018 attraverso panoramiche regionali.

La presentazione avverrà in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, il primo testo globale sui diritti adottato dalle Nazioni Unite nel 1948, e prevederà gli interventi di Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia, Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia, e Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

Sarà l’occasione per evidenziare come l’azione di leader che si definiscono “duri” – e che promuovono politiche misogine, xenofobe e omofobe – abbia messo in pericolo libertà e diritti conquistati tempo addietro.

Nel 2018 abbiamo visto molto di questi autoproclamati leader ‘duri’ mettere a rischio il principio di uguaglianza, che è la base delle leggi sui diritti umani. Loro pensano che le loro politiche li rendano ‘tosti’ ma si tratta di poco più che tattiche da bulli che cercano di demonizzare e perseguitare comunità già marginalizzate e vulnerabili”, dichiarerà il segretario generale Kumi Naidoo.

Sarà anche l’occasione per presentare la nostra analisi  sulla situazione dei diritti umani nell’anno che sta per terminare.Attiviste di ogni parte del mondo sono state in prima linea nella battaglia per i diritti umani nel 2018.

“È l’attivismo delle donne ad aver offerto quest’anno la più potente visione di come contrastare questi leader repressori”, afferma Naidoo.

Durante la conferenza verranno illustrate le preoccupazioni di Amnesty International per la situazione dei diritti umani in Italia, tra cui: diritti di rifugiati e migranti; razzismo, xenofobia e appello all’odio; sgomberi forzati e discriminazione dei rom nell’accesso a un alloggio adeguato; armi e diritti umani; Verità per Giulio Regeni; attività di polizia e diritti umani.