Proclamato il vincitore del concorso 'Diritto di parola' - Amnesty International Italia

Proclamato il vincitore del concorso ‘Diritto di parola’

25 settembre 2011

Tempo di lettura stimato: 2'

La Sezione Italiana di Amnesty International e Fandango Libri annunciano oggi che il vincitore del concorso letterario ‘Diritto di parola’ è Natty Patanè, con il racconto ‘Zenzero e cumino’.

Il concorso narrativo ‘Diritto di parola’ è nato con lo scopo di stimolare il dibattito creativo sul significato della dignità umana, sulla tutela e il rispetto delle diversità, dell’integrazione, della libertà d’espressione e per combattere, anche con le armi della parola, le discriminazioni e gli abusi che continuano a essere perpetrati nel mondo.

Il racconto ‘Zenzero e cumino’ è un testo delicato e originale, che affronta due temi di cruciale importanza, quello dell’immigrazione e quello della discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale. Il racconto, oltre che sul sito di Amnesty International, verrà pubblicato sul sito di Fandango e sul trimestrale ‘I Amnesty‘.

Amnesty International e Fandango Libri  ringraziano tutti i partecipanti al concorso.

 

Leggi il racconto ‘Zenzero e cumino’ di Natty Patanè