Pena di morte. Parliamone in classe - Amnesty International Italia

Amnesty International

Pena di morte. Parliamone in classe

2015

Più dei due terzi del mondo ha abolito, nella legge o nella pratica, la pena di morte, ritendendola una punizione crudele, inumana e degradante. Malgrado ciò, ogni anno vengono eseguite migliaia di esecuzioni e il confronto tra favorevoli e contrari continua a suscitare dibattiti e contrapposizioni. In questa versione, aggiornata nel 2015 nei dati e nelle risorse per approfondimenti – il percorso, costituito da guida per l’insegnante e fascicolo per lo studente – continua a offrire, attraverso test, giochi di ruolo, laboratori, letture e discussioni, importanti spunti di riflessione su come la società attuale, attraverso ad esempio il mondo dei mass-media, ma non solo, continui a dibattere e a scontrarsi su questa pratica.


disponibile gratuitamente