Dopo quasi sei mesi torna libero vignettista della Guinea Equatoriale - Amnesty International Italia

Dopo quasi sei mesi torna libero vignettista della Guinea Equatoriale

8 marzo 2018

Tempo di lettura stimato: 2'

Nel pomeriggio del 7 marzo è finalmente tornato in libertà il vignettista Ramón Esono Ebalé, l’artista della Guinea Equatoriale più conosciuto al mondo, cui lo scorso anno la Rete internazionale per i diritti dei fumettisti aveva conferito il premio Coraggio nel fumetto editoriale.

Ramón Esono Ebalé era stato arrestato il 16 settembre dello scorso anno nella capitale Malabo con l’accusa di aver diretto un’organizzazione coinvolta nel riciclaggio di denaro sporco e nella contraffazione.

Alla prima udienza del processo, oltre cinque mesi dopo, quella ridicola accusa si è rivelata inconsistente ed è stata ritirata.

Il carcere preventivo è stato dunque un ammonimento per Ramón Esono Ebalé  e per tutti coloro che, in Guinea Equatoriale, cercano con la satira e con altri mezzi pacifici di criticare il governo e denunciare le cose che non vanno.

Difficile immaginare che Ramón Esono Ebalé si lasci intimidire.

Le buone notizie di Amnesty International sono anche su Pressenza.