Ranocchio e lo straniero in libreria e alla Bologna Children's Book Fair, 26 marzo - Amnesty International Italia

Ranocchio e lo straniero in libreria e alla Bologna Children’s Book Fair, 26 marzo

23 marzo 2014

Tempo di lettura stimato: 4'

Ritorna in libreria, edito dalla Bohem Press con la collaborazione di Amnesty International Italia, ‘Ranocchio e lo straniero‘ di Max Velthuijs, una storia d’attualità assordante che racconta la realtà dei nostri giorni, senza reticenze, per far riflettere e sconfiggere l’indifferenza, i pregiudizi, le superstizioni e la paura del diverso. Perché, come dice Ranocchio, ‘siamo tutti diversi’ e ognuno di noi ha bisogno dell’altro.

Amnesty International Italia ha scelto di accompagnare ‘Ranocchio e lo straniero’ perché le sue storie celebrano l’amicizia e il dialogo, mostrando come una comunità basata sul rispetto reciproco, la solidarietà e la tolleranza riesce a far fronte a ogni evento, previsto o imprevisto come l’arrivo di uno sconosciuto o la scoperta delle diversità.

Un giorno, comparve uno straniero che si accampò al margine del bosco. Che tipo è? Cosa cerca qui da noi? Quello è uno sporco lurido ratto… Con i ratti, bisogna stare in guardia, sono tutti ladri!‘ Inizia così la storia di Ratto, che dovrà subire molte angherie e tante umiliazioni prima di vincere i pregiudizi degli altri e conquistare la loro amicizia.

Così come i tanti piccoli e grandi difensori dei diritti umani in tutto il mondo, il protagonista di questa avventura pensa in autonomia, non si fa influenzare e spaventare dalle apprensioni e dai pregiudizi degli altri abitanti della valle e da solo decide di farsi una propria idea sullo straniero, cogliendo quello che di buono può offrire. Per comprendere l’importanza di impegnarsi, fin da piccoli, contro gli stereotipi e le ingiustizie e agire concretamente per difendere i diritti umani.

Una prima occasione per parlare di questa avventura di Ranocchio e dei suoi amici e delle attività di Educazione ai diritti umani di Amnesty International attraverso libri educativi come questo, sarà l’incontro organizzato da Ibby Italia per presentare la Biblioteca della Legalità per bambini e ragazzi che si terrà a Bologna mercoledì 26 marzo alle 15, all’interno della Bologna Children’s Book Fair, presso la sala B del Padiglione 33, con Alberto Emiletti, Responsabile dell’Ufficio Educazione e Formazione di Amnesty International Italia.

Ulteriori informazioni

Max VelthuijsNato a L’Aja, nel 1923, fin da bambino Max Velthuijs ama dipingere e colorare le storie che inventa. Dopo la guerra torna a L’Aja, dove comincia a disegnare manifesti politici, francobolli, poster, e lavora a film d’animazione, pubblicità e spot televisivi. Diventerà uno dei più famosi illustratori per bambini dei Paesi Bassi e poi del mondo, e riceverà molti premi e numerosi riconoscimenti.

Nel 1989 Max Velthuijs dà vita alla figura di Ranocchio con il libro ‘Ranocchio è innamorato’, iniziando così la sua collaborazione con la casa editrice inglese Andersen Press con cui pubblicherà, negli anni successivi, altre 11 avventure di Ranocchio e dei suoi amici, ottenendo un successo internazionale.

L’ispirazione per le storie di Ranocchio va cercata nella prima infanzia di Max: cresciuto in una famiglia pacifista con genitori aperti a nuove filosofie, ha trovato in questo clima i principali motivi delle sue storie: la tolleranza, l’importanza della comunicazione, la pace e la fratellanza.

Nel 2004 ha ricevuto il premio Hans Christian Andersen, apice della sua lunga carriera artistica.