Riparte la tournée di 'Roman e il suo cucciolo'. Il 24 novembre, a Milano, incontro con la compagnia - Amnesty International Italia

Riparte la tournée di ‘Roman e il suo cucciolo’. Il 24 novembre, a Milano, incontro con la compagnia

24 novembre 2011

Tempo di lettura stimato: 2'

Dal 9 al 27 novembre, presso il Teatro Franco Parenti di Milano è in scena ‘Roman e il suo Cucciolo’ di e con Alessandro Gassman, patrocinato dalla Sezione Italiana di Amnesty International.

Giovedì  24 novembre, alle ore 17.30, presso la Fnac di via della Palla 2, Milano, si terrà un incontro aperto al pubblico con Alessandro Gassman e gli altri attori, Riccardo Noury, portavoce della Sezione Italiana di Amnesty International.

La tournée proseguirà a Verona al Teatro Nuovo (dal 29 novembre al 3 dicembre) Reggio Emilia al Teatro Valli (6 – 7 dicembre), Bolzano al Teatro Comunale (dall’8 all’11 dicembre),  Portogruaro (VE) al Teatro Comunale Russolo (13 dicembre), Trieste al Teatro Politeama Rossetti (dal 14 al 18 dicembre).

‘Roman e il suo cucciolo’ è una piece teatrale ispirata al testo ‘Cuba & His Teddy Bear’ di Reinaldo Povod riadattata nella periferia di Roma, un una comunità di cittadini stranieri e italiani.

In ‘Roman e il suo cucciolo’, le esistenze raccontate in un microcosmo di periferia romana sono viste con uno sguardo definito, nelle note di regia, ‘neutrale, non ideologico, fuori dagli schemi del razzismo o della solidarietà di maniera’. Ma è uno sguardo che, senza intervenire nella disputa contemporanea tra gli assoluti del ‘buonismo’ e del ‘cattivismo’ nei confronti dei cittadini stranieri, prende posizione, sta dalla parte di Cucciolo e di Lourdes, un ragazzo e una ragazza che annaspano nella consapevolezza di non essere ascoltati, né capiti e che cercano una strada fatta di dignità e rispetto nel paese in cui vivono da tempo: l’Italia.