Roma, 17 gennaio: manifestazione per chiudere Guantánamo, ora! - Amnesty International Italia

Roma, 17 gennaio: manifestazione per chiudere Guantánamo, ora!

16 dicembre 2008

Tempo di lettura stimato: 3'

Attivati per dare voce a un prigioniero!

Diventa una delle 254 persone che sfileranno a Roma in tuta arancione, rappresentando i 254 prigionieri di Guantánamo.
A ogni partecipante che avrà confermato la sua adesione, sarà assegnato il nome del detenuto che rappresenterà durante la manifestazione; in piazza verranno poi distribuite le tute arancioni, simbolo del centro di detenzione.

È importante che le adesioni siano seguite da un’effettiva partecipazione: ogni assenza, sarà un detenuto senza voce!

Il corteo sfilerà in direzione Via Veneto, dove si trova l’Ambasciata Usa, e all’arrivo verranno letti brani del volume ‘Poesie da Guantánamo’.

Dopo 7 anni, a Guantánamo 254 persone restano ancora detenute, senza alcuna accusa e con poche speranze di essere sottoposte a un processo equo. Nonostante l’indignazione della comunità internazionale, queste persone sono trattenute in condizioni crudeli, inumane e degradanti. Tra loro vi sono anche detenuti dei quali è stato autorizzato il rilascio.

L’appuntamento è a Roma sabato 17 gennaio in Piazza della Repubblica, alle ore 15. L’arrivo è previsto alle 17 a Via Veneto, nei pressi dell’Ambasciata degli Stati Uniti.
 
Scrivi all’indirizzo action@amnesty.it per ricevere tutte le informazioni sulla manifestazione, o per aderire e ricevere il nome del detenuto, oppure chiama il numero 06 4490258.