Sesso senza consenso esplicito è stupro: la Svezia approva la legge - Amnesty International Italia

Sesso senza consenso esplicito è stupro: la Svezia approva la legge

23 maggio 2018

Tempo di lettura stimato: 2'

Sesso senza consenso esplicito è stupro: la Svezia approva la legge. Vittoria della campagna #metoo

Il parlamento svedese ha approvato a grande maggioranza una legge che riconosce che il sesso senza consenso esplicito è stupro.
“Questo voto segna una grande vittoria per le attiviste e gli attivisti svedesi per i diritti delle donne che chiedevano questo cambiamento da oltre 10 anni”, ha dichiarato Anna Blus, ricercatrice di Amnesty International sui diritti delle donne in Europa.

“Incredibilmente, la Svezia ora è solo il decimo stato in Europa a riconoscere che il sesso senza consenso esplicito è stupro. La maggior parte degli stati europei condiziona la definizione di stupro alla forza fisica, alla minaccia o alla coercizione: una definizione obsoleta che causa danni incommensurabili. C’è ancora una grande distanza da colmare ma siamo fiduciosi che il voto di oggi a Stoccolma favorirà un profondo cambiamento delle leggi e delle abitudini europee”, ha concluso Blus.

FINE DEL COMUNICATO

Roma, 23 maggio 2018
Per interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio Stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it