Sport e diritti umani - Amnesty International Italia

Sport e diritti umani

11 dicembre 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

(11 dicembre 2009)

La Sezione Italiana di Amnesty International e il Club di rugby Union Tirreno hanno dato inizio a una collaborazione in virtù della quale le maglie della squadra di rugby, che milita nel campionato italiano di serie C, così come le maglie delle due squadre giovanili, recheranno il logo di Amnesty International. 
 
Le due associazioni sono liete di collaborare a un’iniziativa che coniuga sport e diritti umani, nell’auspicio che tutti coloro che assisteranno alle gare delle squadre di Union Tirreno rivolgano la propria attenzione alle problematiche dei diritti umani e al tempo stesso interpretino lo sport e gli atleti che lo praticano come veicoli di comunicazione della solidarietà e della vicinanza tra gli uomini di ogni appartenenza etnica, credo religioso o idea politica. 
 
L’iniziativa verrà presentata ufficialmente sabato 12 dicembre, alle 17.30, nella sala del consiglio comunale di Piombino, alla presenza delle autorità cittadine, del presidente di Union Tirreno e di rappresentanti della Federazione Italiana Rugby e di Amnesty International. 
 
La Sezione Italiana di Amnesty International e il club di rugby Union Tirreno sono felici di invitare tutti gli appassionati di sport e non, alla prima partita che Union Tirreno giocherà con l’emblema di Amnesty International sulle maglie, il 13 dicembre alle ore 14,30 al campo sportivo Venturelli di Salivoli. 
 
In occasione della partita di domenica 13 dicembre, il Gruppo di Piombino  di Amnesty International presenterà le Giornate Amnesty 2009, il principale evento annuale di finanziamento dell’associazione per i diritti umani.