Turchia, oltre un migliaio di rifugiati arrestati all'indomani dell'accordo con l'Ue - Amnesty International Italia

Turchia, oltre un migliaio di rifugiati arrestati all’indomani dell’accordo con l’Ue

29 novembre 2015

Tempo di lettura stimato: 1'

A seguito della notizia che oltre un migliaio di rifugiati sono stati fermati e tratti in arresto nell’ovest della Turchia, Andrew Gardner – ricercatore di Amnesty International sul paese – ha dichiarato che la notizia è ‘allarmante ma non sorprendente‘. ‘Da settembre, numerosissimi rifugiati sono stati arrestati, a volte trattenuti in isolamento completo e in alcuni casi costretti al rientro forzato in Siria e in Iraq. Queste sono azioni illegali e incomprensibili e, alla luce dell’accordo con l’Unione europea dello scorso fine settimana in tema d’immigrazione, costituiscono anche una macchia sulla coscienza della stessa Ue‘ – ha aggiunto Gardner.