Turchia, osservatori Amnesty alla 'manifestazione delle Madri' il 1° settembre - Amnesty International Italia

Turchia, osservatori Amnesty alla ‘manifestazione delle Madri’ il 1° settembre

30 agosto 2018

Foto di ADEM ALTAN/AFP/Getty Images

Tempo di lettura stimato: 1'

Dopo il rovinoso intervento delle forze di polizia turche che a Istanbul, sabato 25 agosto, hanno disperso una manifestazione pacifica dei parenti degli scomparsi, Amnesty International ha chiesto l’avvio di indagini immediate, indipendenti ed efficaci sulle denunce relative all’uso non necessario ed eccessivo della forza da parte degli agenti di polizia e ai maltrattamenti inflitti alle persone che stavano prendendo parte all’iniziativa.

La manifestazione era stata indetta nel quartiere di Beyoğlu per celebrare la 700ma settimana delle proteste iniziate nel 1995 col nome di “sabato delle Madri”, per chiedere giustizia per le vittime delle sparizioni forzate.

La prossima manifestazione si terrà sabato 1° settembre in piazza Galatasaray. Amnesty International invierà propri osservatori per monitorare l’operato delle forze di polizia e denunciare eventuali violazioni dei diritti umani.