Un appello al segretario di stato Usa in visita in Turchia - Amnesty International Italia

Un appello al segretario di stato Usa in visita in Turchia

10 luglio 2017

Amnesty International Turkey

Tempo di lettura stimato: 2'

Rex Tillerson, segretario di stato Usa, è in visita in Turchia . Scopo della visita è incontrare gli alti funzionari turchi ad Ankara.

Gauri van Gulik, vicedirettrice di Amnesty International per l’Europa e l’Asia centrale, ha rivolto al segretario di stato Usa un appello affinché l’incontro faccia a faccia sia un’occasione per chiedere alle autorità di rilasciare immediatamente presidente e direttrice di Amnesty International Turchia.

Il Dipartimento di stato Usa ha già descritto l’arresto di Taner Kılıç, presidente di Amnesty International Turchia, come parte di una ‘tendenza allarmante’. Ora, con l’arresto di Idil Eser, direttrice del nostro ufficio in Turchia, e di altre nove persone detenute con lei, la situazione si è deteriorata ulteriormente – ha ricordato Van Gulik –. È il momento di agire e di utilizzare ogni opportunità possibile per esigere che Idil, Taner e tutti i difensori dei diritti umani siano liberati immediatamente e senza condizioni.

La visita del segretario di stato Tillerson coincide con una giornata mondiale di azione indetta a un mese dal rinvio in giudizio sulla base di accuse infondate del presidente di Amnesty International Turchia, Taner Kılıç, e a cinque giorni dall’arresto della direttrice Idil Eser e di altri nove attivisti per i diritti umani.