Una targa commemorativa "In ricordo di Stefano Cucchi" al Parco degli Acquedotti di Roma - Amnesty International Italia

Una targa commemorativa “In ricordo di Stefano Cucchi” al Parco degli Acquedotti di Roma

29 Ottobre 2020

Tempo di lettura stimato: 2'

Si è inaugurata stamattina la targa commemorativaIn ricordo di Stefano Cucchi” all’ingresso del Parco degli Acquedotti di Roma, con la presenza di Ilaria Cucchi, dell’avvocato Fabio Anselmo e di molte associazioni che sostengono da anni la battaglia per la verità e la giustizia portata avanti dalla famiglia.

L’evento ha concluso il VI Memorial Stefano Cucchi, il primo a svolgersi dopo che la sentenza di condanna è finalmente arrivata nel 2019, dieci anni dopo la sua morte.

Ci sono casi in cui una targa rappresenta il momento conclusivo di una storia della quale da quel momento in poi si inizia a parlare solo al passato o addirittura non si parla più. Nel caso di Stefano Cucchi, invece, questa targa parla al presente e racconta una storia che è ancora attuale in moltissime persone. Questo perché ci sono ancora delle questioni giudiziarie corso, ma soprattutto perché la memoria di Stefano Cucchi è stata mantenuta viva in questi anni grazie all’impegno di molte persone, in particolare della famiglia Cucchi, di Ilaria e dell’avvocato Anselmo“, ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, presente all’inaugurazione.