Usa, ennesimo uso illegale della forza letale - Amnesty International Italia

Usa, ennesimo uso illegale della forza letale

7 luglio 2016

Tempo di lettura stimato: 2'

L’ennesimo video, a distanza di un giorno da quello che mostra un omicidio da parte della polizia a Batoun Rouge, Louisiana, richiama ulteriormente la necessità di un’indagine complessiva, indipendente e imparziale sull’uso della forza da parte della polizia negli Usa.

Una volta ancora di più, Amnesty International segnala che la legislazione sull’uso della forza dev’essere urgentemente emendata per soddisfare i requisiti del diritto internazionale, secondo i quali la forza letale dev’essere considerata l’estrema risorsa, di fronte a una minaccia di morte o di ferimento grave.

Philando Castile, ucciso a Saint Paul, nello stato del Minnesota mentre era fermo a bordo della sua automobile, con la cintura allacciata, non costituiva evidentemente alcuna seria minaccia. Ciò nonostante, è stato ucciso da una serie di colpi esplosi da un agente di polizia.

Nel 2015 Amnesty International Usa aveva condotto una ricerca secondo la quale nessuno dei 50 stati del paese rispettavano gli standard internazionali sull’uso della forza letale.