Usa, isterectomie forzate in un centro di detenzione per migranti - Amnesty International Italia

Usa, isterectomie forzate in un centro di detenzione per migranti

17 Settembre 2020

Amnesty International

Tempo di lettura stimato: 1'

Amnesty International si è detta profondamente preoccupata per la denuncia, resa nota da un’infermiera, di isterectomie forzate ai danni di donne migranti in un centro di detenzione della contea di Irwin, in Georgia.

Secondo quanto riferito dall’infermiera, le donne sottoposte a isterectomia non erano state pienamente informate su cosa stessero subendo né avevano capito il motivo dell’operazione.

La storia degli Usa è piena di sterilizzazioni forzate ai danni di donne native e nere, di detenute e di persone intersessuate.

Amnesty International ha chiesto alle autorità statunitensi di indagare sulla denuncia e nuovamente sollecitato l’Agenzia federale per l’immigrazione e le dogane (Ice) a rilasciare le persone che si trovano nei centri di detenzione per migranti.