Yemen: stop agli attacchi mortali contro i manifestanti - Amnesty International Italia

Yemen: stop agli attacchi mortali contro i manifestanti

9 marzo 2011

Tempo di lettura stimato: 1'

Amnesty International ha sollecitato le autorità dello Yemen a porre fine agli attacchi mortali contro i manifestanti, dopo l’uccisione di una persona e il ferimento di altre 100 nella capitale Sana’a, nella notte tra l’8 e il 9 marzo.

Per la seconda volta in tre settimane, le forze di sicurezza hanno attaccato di notte pacifici manifestanti, usando gas lacrimogeni e munizioni letali contro un presidio convocato di fronte all’Università di Sana’a.

Sale dunque a 30 il numero delle persone uccise nel corso delle manifestazioni iniziate a febbraio per chiedere riforme, lavoro, fine della corruzione e il ritiro del presidente Saleh, al potere da 32 anni.