Yemen, torna la violenza: decine di manifestanti uccisi - Amnesty International Italia

Yemen, torna la violenza: decine di manifestanti uccisi

18 settembre 2011

Tempo di lettura stimato: 1'

Amnesty International ha sollecitato le autorità dello Yemen a porre immediatamente fine alle uccisioni dei manifestanti e ha chiesto al Consiglio Onu dei diritti umani di fare sua tale richiesta.

Domenica 18 settembre, nella capitale Sana’a, sono state uccise almeno 26 persone scese in piazza per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh. I feriti sono stati centinaia. Altre persone sono state uccise lunedì 19, sempre nella capitale, mentre a Ta’izz le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco contro una manifestazione di solidarietà per le vittime di Sana’a.

Dal febbraio 2011 i manifestanti uccisi sono stati almeno 200, i feriti oltre un migliaio.