Alla fine, approvata la risoluzione del Consiglio di sicurezza su Aleppo

19 dicembre 2016

Tempo di lettura stimato: 2'

Dopo un prolungato stallo politico e negoziati che hanno scongiurato il terzo ricorso al veto in tre mesi da parte della Russia, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha finalmente approvato una risoluzione per l’invio di osservatori Onu ad Aleppo.

Il mondo sta osservando la risposta delle Nazioni Unite alla sofferenza di Aleppo. Questa importante misura è stata adottata fin troppo tardi e solo dopo che centinaia di migliaia di persone hanno chiesto ai governi della Siria e della Russia di consentire un’evacuazione sicura e permettere il dispiegamento di osservatori internazionali. Ma migliaia di civili sono ancora intrappolati ad Aleppo est in attesa di essere evacuati. con una temperatura sotto lo zero” – ha detto Sherine Tadros, direttrice dell’Ufficio di Amnesty International presso le Nazioni Unite.

L’evacuazione è in corso da giorni e in questo periodo ci sono stati attacchi ai convogli: perché c’è voluto tutto questo tempo per adottare la risoluzione?” – ha chiesto Tadros. “Gli osservatori delle Nazioni Unite non dovrebbero limitarsi a controllare la situazione ma dovrebbero essere autorizzati a indagare sui crimini di guerra eventualmente commessi” – ha sottolineato Tadros.

Ora cha ha finalmente raggiunto un accordo su Aleppo, il Consiglio di sicurezza deve agire rapidamente e inviare gli osservatori in tutte le zone della Siria in cui sono in corso evacuazioni, non solo ad Aleppo” – ha concluso Tadros.

Due cose che puoi fare per Aleppo.