Arabia Saudita, a processo Loujain al-Hathloul: sia rilasciata immediatamente! - Amnesty International Italia

Arabia Saudita, a processo Loujain al-Hathloul: sia rilasciata immediatamente!

24 Novembre 2020

© Marieke Wijntjes / Amnesty International

Tempo di lettura stimato: 2'

Reagendo alla notizia che la difensora saudita dei diritti umani Loujain al-Hathloul andrà a processo il 25 novembre, la direttrice per il Medio Oriente e l’Africa del Nord di Amnesty International Lynn Maalouf ha diffuso la seguente nota:

L’unico esito giusto di questo processo dovrebbe essere il rilascio immediato e incondizionato di una difensora dei diritti umani che viene trattata come una criminale solo per aver osato promuovere il cambiamento“.

Loujain al-Hathloul è in sciopero della fame dal 26 ottobre perché le vengono negati contatti regolari con la sua famiglia; è in isolamento, senza poter avere accesso a un avvocato. Il fatto che sia stata avvisata dell’udienza sì e no un giorno prima rende peraltro impossibile preparare una difesa. Temiamo che possano essere usate come ‘prove’ dichiarazioni estorte attraverso maltrattamenti e torture“.

Rinnoviamo il nostro appello affinché Loujain al-Hathloul sia rilasciata immediatamente e senza condizioni e le accuse nei suoi confronti siano ritirate. Nel frattempo, chiediamo alle autorità saudite di permettere a diplomatici e giornalisti di essere presenti al processo, fisicamente o da remoto, e di garantire a Loujain al-Hathloul di ricevere cure da parte di un medico di sua fiducia e di avere adeguato accesso ad avvocati e familiari“.

Difendi Loujain