Il Giffoni film festival 2017 al fianco dei difensori dei diritti umani - Amnesty International Italia

Il Giffoni film festival 2017 al fianco dei difensori dei diritti umani

11 luglio 2017

Tempo di lettura stimato: 4'

Dal 14 al 22 luglio gli attivisti di Amnesty International Italia tornano al Giffoni film festival 2017 per raccontare il coraggio delle persone che hanno scelto di schierarsi dalla parte dei diritti umani.

Ospitati all’interno della rassegna cinematografica attività e laboratori organizzati per promuovere la conoscenza e la consapevolezza delle violazioni dei diritti umani nel mondo.

Avvicinandosi al nostro stand il pubblico del festival potrà inoltre attivarsi con disegni e messaggi di solidarietà a sostegno della campagna internazionale per la liberazione di Tep Vanny, difensora dei diritti umani in Cambogia e approfondire i temi collegati all’accoglienza nel Mar Mediterraneo al centro della campagna internazionale IWelcome.

La storia di Tep Vanny e la campagna “Coraggio #nonaverepaura”

Da circa 10 anni Tep Vanny difende il diritto all’alloggio della sua comunità di Phnom Penh, dove migliaia di famiglie vengono sgomberate con la forza dalle loro abitazioni per fare spazio ad abitazioni di lusso. Il 23 febbraio 2017 è stata condannata a due anni e mezzo di reclusione per aver preso parte a una protesta pacifica contro gli sgomberi forzati nei pressi della casa del primo ministro, a Phnom Penh, nel 2013. Questa è la terza volta che viene arrestata e condannata per aver preso parte o coordinato proteste pacifiche: la prima volta, nel 2012, a due anni e mezzo e la seconda, nel 2014, a un anno.

Il governo della Cambogia sta cercando di metterla a tacere per dimostrare ad altre difensore e difensori dei diritti umani cosa potrebbe accadere loro se facessero come lei.

La raccolta di firme su Tep Vanny fa parte di una più ampia campagna internazionale dedicata ai difensori e alle difensore dei diritti umani. che chiede agli stati di riconoscere la legittimità del loro lavoro e di assicurare la loro libertà e la loro sicurezza.

Per saperne di più clicca qui.

IWelcome, per fermare le morti nel Mar Mediterraneo

Dato lo squilibrio che continua a mantenersi tra Paesi in via di sviluppo e Paesi sviluppati sul fronte dell’accoglienza dei rifugiati, è necessario un nuovo approccio globale ai movimenti migratori fondato su una vera cooperazione internazionale e su una più equa ripartizione delle responsabilità e degli oneri finanziari derivanti dalla crisi internazionale dei rifugiati.

Leggi ancora.

Giffoni film festival: oltre vent’anni insieme

Siamo presenti al Giffoni Film Festival da oltre 20 anni, una collaborazione che permette alla nostra organizzazione di promuovere la conoscenza e la consapevolezza delle violazioni dei diritti umani nel mondo attraverso laboratori e attività dedicate.

Alla conclusione del festival, selezionati da una giuria di Amnesty International, saranno consegnati il Premio Amnesty Giffoni Film Festival 2017 e il Premio Amnesty Corto Giffoni Film Festival 2017 rispettivamente al lungometraggio e al cortometraggio che avranno meglio affrontato e rappresentato il tema dei diritti umani.