Incontro Trump-Erdoğan, Amnesty International: non è il momento per congratularsi a vicenda - Amnesty International Italia

Incontro Trump-Erdoğan, Amnesty International: non è il momento per congratularsi a vicenda

16 maggio 2017

Tempo di lettura stimato: 3'

In occasione dell’incontro alla Casa bianca tra il presidente degli Usa Donald Trump e quello della Turchia Recep Tayyip Erdoğan la direttrice generale di Amnesty International USA Margaret Huang ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Mentre i due leader, seduti alla Casa bianca, si congratulano l’uno con l’altro i danni derivanti dal loro crescente assalto ai diritti umani stanno diventando rilevanti”.

“Il presidente Trump si è recentemente congratulato col presidente Erdoğan per aver vinto un referendum con una campagna in cui le opinioni dissidenti sono state brutalmente soppresse. Invece, è stato zitto sull’allarmante giro di vite nei confronti della stampa turca, che ha portato in carcere in attesa del processo oltre 120 giornalisti. Siamo di fronte a un preoccupante esempio del disprezzo che il presidente Trump nutre per i diritti umani: annullare la libertà di stampa e di manifestazione non è cosa da celebrare”.

“L’incontro della Casa bianca è un’opportunità per accendere i riflettori sul modo in cui il presidente Trump e il presidente Erdoğan stanno contribuendo a un clima globale di politiche velenose e disumanizzanti nonché sul grave deterioramento della situazione dei diritti umani in Turchia”.

Ulteriori informazioni

Amnesty International ha lanciato la campagna #FreeTurkeyMedia per chiedere il rilascio degli oltre 120 giornalisti imprigionati in Turchia dopo il fallito colpo di stato del luglio 2016. L’organizzazione si era attirata il disprezzo del presidente turco per aver rivelato credibili prove sulle torture inflitte ad alcune delle persone arrestate dopo il fallito colpo di stato.

https://www.amnesty.it/torture-in-turchia-amnesty-international-chiede-osservatori-indipendenti-per-incontrare-detenuti/

Amnesty International Usa ha recentemente pubblicato un documento sui 100 modi in cui il presidente Trump e la sua amministrazione hanno cercato di violare i diritti umani nei primi 100 giorni di presidenza.

https://www.amnesty.it/100-giorni-trump-100-modi-violare-diritti-umani/

FINE DEL COMUNICATO

Roma, 16 maggio 2017

Per interviste:

Amnesty International Italia – Ufficio Stampa

Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it