Matrimonio egualitario in Australia: la maggioranza dice "si" - Amnesty International Italia

Matrimonio egualitario in Australia: la maggioranza dice “si”

16 novembre 2017

Tempo di lettura stimato: 2'

La maggioranza degli australiani che hanno partecipato al sondaggio postale riguardante la Legge sul matrimonio ha detto sì all’uguaglianza, al’amore, all’equità e alla famiglia.

Il matrimonio egualitario è un diritto umano e tutti gli australiani hanno il diritto a essere trattati allo stesso modo dalla legge – ha commentato nella nota ufficiale Naomi Vaughan, coordinatrice della campagna per il matrimonio egualitario di Amnesty International Australia –. Le coppie Lgbtqi hanno atteso a lungo il matrimonio egualitario e siamo felici che ora questo obiettivo sia più vicino“.

Il governo ha voluto questo sondaggio per misurare l’orientamento dell’Australia sul matrimonio egualitario e gli australiani si sono espressi in modo forte e chiaro. Chiediamo al governo di introdurre la legge entro la fine dell’anno – ha aggiunto Vaughan -. Mancano 23 giorni alla chiusura dell’anno parlamentare e il primo ministro Turnbull deve agire”.