'Non si puo' fermare la primavera!'. Il 21 marzo iniziativa di Amnesty International a Roma. Una 'piazza della primavera' per sostenere i diritti umani in Medio Oriente e Africa del Nord - Amnesty International Italia

‘Non si puo’ fermare la primavera!’. Il 21 marzo iniziativa di Amnesty International a Roma. Una ‘piazza della primavera’ per sostenere i diritti umani in Medio Oriente e Africa del Nord

19 marzo 2012

Tempo di lettura stimato: 2'

Mercoledì 21 marzo Amnesty International Italia trasformerà una delle più caratteristiche piazze del centro storico di Roma, piazza Madonna dei Monti, in ‘piazza della Primavera’.

A partire dalle 14.30 fino alla sera, la ‘piazza della Primavera’ di Amnesty International Italia ospiterà dibattiti, testimonianze di attivisti, filmati e momenti artistici a sostegno delle richieste di rispetto dei diritti umani che, dall’inizio del 2011, hanno portato nelle strade del Medio Oriente e dell’Africa del Nord milioni di persone, in quella che è stata chiamata la ‘primavera araba’.

Dalla ‘piazza della Primavera’ di Roma il messaggio che verrà inviato ai governi del Medio Oriente e dell’Africa del Nord, attraverso la consegna, nel pomeriggio, di vasi di margherite alle ambasciate di alcuni paesi, è che ‘non si può fermare la primavera’.

Sono previsti interventi di attivisti siriani, iraniani, tunisini ed egiziani e, intorno alle 19, un concerto dell’Orchestra della primavera araba.

Il programma, in continuo aggiornamento, è disponibile su www.amnesty.it/mena, dove sarà possibile seguire in streaming gli eventi di ‘piazza della Primavera’.

Ascolta lo spot di Radio Città Futura, media partner dell’iniziativa.

FINE DEL COMUNICATO                                                                              Roma, 19 marzo 2012

Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it