Recovery fund: "Positiva attenzione verso temi centrali per i diritti" - Amnesty International Italia

Recovery fund: “Positiva attenzione verso temi centrali per i diritti”

17 Settembre 2020

Wikimedia

Tempo di lettura stimato: 2'

Pubblicate le linee guida del Governo sul Recovery Fund. Amnesty International Italia: “Positiva attenzione verso temi centrali per i diritti”

Commentando le linee guida pubblicate ieri dal Governo circa l’utilizzo dei fondi del Recovery fund, il direttore generale di Amnesty International Italia Gianni Rufini ha reso nota questa dichiarazione:

Abbiamo letto con attenzione la proposta di linee guida per il piano nazionale di ripresa e resilienza predisposte dal governo per l’utilizzo del Recovery Fund e trasmessa alle camere.

Tra i cluster di intervento, riscontriamo con favore che vi sono alcune tra le aree individuate come prioritarie da Amnesty International Italia nel suo manifesto di luglio.

In particolare, gli investimenti nell’ambiente e nella transizione ecologica, nell’equità sociale e di genere anche nel mondo del lavoro, nella salute, nell’istruzione e nella cultura. Temi, questi, centrali per porre le basi di una società più giusta e più attenta ai diritti umani di tutti. Prendiamo atto che il Governo ha riconosciuto l’importante valore che le risorse europee hanno nel far ripartire la società, includendo tra le “sfide” di cui si parla nel documento, quella di ridurre l’impatto sociale ed economico della crisi pandemica, già evidenziato da Amnesty nel corso della campagna #Nessunoescluso.

L’Italia ha un’occasione unica per ripensare una società più equa, che metta davvero al centro i diritti di tutti. Per questo motivo Amnesty monitorerà con attenzione il percorso di definizione e implementazione dei progetti attraverso una costante attività di lobby e di dialogo con le istituzioni“.