Travel ban, la Corte suprema dà il via libera - Amnesty International Italia

Travel ban, la Corte suprema dà il via libera

5 dicembre 2017

SAUL LOEB/AFP/Getty Images

Tempo di lettura stimato: 1'

Il governo degli Stati Uniti ha varato una ultima versione del divieto di ingresso, meglio noto come “Muslim ban“. Il nuovo “travel ban” entra in vigore dopo la pronuncia positiva della Corte suprema federale degli Usa.

Questo divieto è sempre stato, in tutte le sue versioni, profondamente crudele e discriminatorio – ha dichiarato in una nota ufficiale Amnesty International Usa –. Va contro i nostri comuni valori di dignità ed uguaglianza per tutti, a prescindere dalla fede e dalla provenienza. Anziché rendere tutti sicuri, questo divieto ha già prodotto caos e instabilità in migliaia di persone che vogliono solo viaggiare senza paura e riunirsi alle loro famiglie“.

Il tormentato percorso di entrata in vigore del divieto è iniziato a fine gennaio.