Un film sulla pena di morte in Giappone al Festival del cinema di Roma - Amnesty International Italia

Un film sulla pena di morte in Giappone al Festival del cinema di Roma

25 ottobre 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

Domenica 31 ottobre, nell’ambito della Sezione ‘Focus’ del Festival internazionale del cinema di Roma, in corso di svolgimento all’Auditorium, verrà  proiettato ‘Box – The Hakamada case’, di Banmei Takahashi.

Il film racconta la storia di Hakamada Iwao, che si trova nel braccio della morte dal 1968, condannato al termine di un processo iniquo per quadruplice omicidio. Dopo 40 anni, uno dei giudici del processo di primo grado si è convinto dell’innocenza di Hakamada.  Amnesty International ha lanciato un appello alle autorità giapponesi affinchè concedano la grazia a Iwao o lo sottopongano a un nuovo processo.

Al termine della proiezione, che avrà inizio alle 16 nella Sala Sinopoli, è previsto un dibattito con la partecipazione del regista e di un esponente di Amnesty International.