Usa, allo studio ennesimo provvedimento per demonizzare i rifugiati - Amnesty International Italia

Usa, allo studio ennesimo provvedimento per demonizzare i rifugiati

22 agosto 2019

Tempo di lettura stimato: 1'

L’amministrazione Trump sta studiando un nuovo provvedimento che consentirebbe alle giurisdizioni locali e a quelle dei singoli stati di negare il reinsediamento dei rifugiati nelle loro comunità, pur essendo stato tale reinsediamento già approvato a livello federale.

Ecco l’ennesima inutile e vergognosa idea. Invece di sostenere un programma di reinsediamento dei rifugiati che sta funzionando, l’amministrazione Trump vuole spargere odio e paura. I rifugiati lasciano i loro paesi perché non hanno altra scelta e quelli che vengono reinsediati negli Usa sperano di far nuovamente parte di una comunità sicura“, ha dichiarato Ryan Mace, esperto di rifugiati di Amnesty International Usa.

Grazie all’azione di Amnesty International, quasi 60 città statunitensi hanno approvato risoluzioni intitolate “Io accolgo i rifugiati“.

Nel 2018 oltre 270 parlamentari locali di 42 stati hanno dichiarato di voler reinsediare i rifugiati nelle loro comunità.