Russia: rilasciato giornalista ma arrestate 400 persone che manifestavano in suo favore

Russia: rilasciato giornalista ma arrestate 400 persone che manifestavano in suo favore

12 giugno 2019

Tempo di lettura stimato: 1'

Oltre 400 persone sono state arrestate il 12 giugno a Mosca, la capitale russa, mentre stavano manifestando pacificamente a sostegno del giornalista Ivan Golunov.

Il giorno prima, neanche 48 ore dopo l’arresto, un’ondata d’indignazione senza precedenti aveva costretto il ministero dell’Interno ad annunciare il ritiro delle accuse di spaccio di droga nei confronti del giornalista investigativo, noto per le sue inchieste su criminalità organizzata e corruzione.

Le proteste pacifiche tuttavia non si sono fermate, pretendendo di conoscere i responsabili dell’arresto e dei maltrattamenti subiti da Golunov.

Gli osservatori di Amnesty International presenti tra i manifestanti hanno assistito alle violenze della polizia e hanno successivamente raccolto testimonianze di persone picchiate dopo l’arresto.