Palestina: torturate 19 persone tra cui un ricercatore di Amnesty International - Amnesty International Italia

Palestina: torturate 19 persone tra cui un ricercatore di Amnesty International

15 giugno 2018

Tempo di lettura stimato: 2'

Le proteste nello Stato di Palestina contro le sanzioni imposte dalle autorità palestinesi nei confronti della Striscia di Gaza sono represse con sempre maggiore forza dalle forze di sicurezza di Ramallah.

Il 13 giugno agenti per lo più in borghese hanno aggredito decine di manifestanti e semplici passanti, fermando e portando in una stazione di polizia 19 persone.

Tra queste, c’era anche Laith Abu Zayed, ricercatore di Amnesty International, che si trovava in piazza a Ramallah proprio per osservare il comportamento delle forze di polizia palestinesi.

Zayed è stato trattenuto per ore in cella, brutalmente picchiato e costretto ad assistere allo stesso trattamento inflitto ai 18 manifestanti.

Ulteriori informazioni

Le sanzioni imposte dallo Stato di Palestina nei confronti della Striscia di Gaza comprendono il taglio degli stipendi di oltre 63.000 funzionari pubblici, il rifiuto di pagare i costi dell’energia elettrica, la sospensione di tutte le spese legate alle attività ministeriali, le gravi limitazioni all’assistenza al sistema sanitario e la diminuzione delle autorizzazioni a lasciare Gaza per le persone bisognose di cure mediche.