Singapore - Amnesty International Italia

REPUBBLICA DI SINGAPORE

Capo di stato: Halimah Yacob (subentrato a Tony Tan Keng Yam a settembre)
Capo di governo: Lee Hsien Loong

Modifiche alla legge sull’ordine pubblico hanno conferito alle autorità maggiori poteri per limitare o vietare le riunioni pubbliche. La libertà d’espressione e di riunione sono state nuovamente sotto attacco con l’incriminazione di persone che avevano partecipato a proteste pacifiche.

LIBERTÀ DI RIUNIONE NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Ad aprile sono entrate in vigore alcune modifiche alla legge sull’ordine pubblico, volte a imporre ulteriori regolamentazioni agli organizzatori di eventi pubblici. La legge riformata stabiliva che gli organizzatori dovevano richiedere un permesso almeno 28 giorni prima dell’evento e comunicare alla polizia il numero stimato di partecipanti all’incontro.

In caso di violazione dei regolamenti erano previste pene quali multe fino a 20.000 dollari di Singapore (pari a circa 14.297 dollari Usa), detenzione fino a un anno oppure entrambe le sanzioni. Le richieste di permesso potevano essere respinte se la riunione aveva obiettivi politici o se cittadini stranieri erano tra i partecipanti, tra gli organizzatori o tra i finanziatori*.

La polizia ha effettuato indagini nei confronti di difensori dei diritti umani che avevano preso parte a raduni pubblici non violenti. A giugno, nove attivisti che avevano tenuto una protesta silenziosa sono stati indagati per riunione senza permesso, ai sensi della legge sull’ordine pubblico. A settembre, 10 attivisti sono stati oggetto d’indagine e sottoposti al divieto di viaggio, per aver organizzato una veglia pacifica per Prabagaran Srivijayan, la sera prima della sua esecuzione, avvenuta a luglio**.

A novembre, l’attivista Jolovan Wham ha dovuto affrontare sette imputazioni per il suo ruolo in diversi raduni pacifici durante un intero anno, inclusa la protesta silenziosa e la veglia per Prabagaran Srivijayan***.

LIBERTÀ D’ESPRESSIONE NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Ad agosto, l’avvocato Eugene Thuraisingam è stato multato per 7.000 dollari di Singapore (pari a circa 5.122 dollari Usa) per oltraggio alla corte, dopo aver pubblicato online una poesia sull’esecuzione del suo cliente Muhammed Ridzuan Mohd Ali.

Un procedimento per oltraggio alla corte è stato avviato contro l’accademico Li Shengwu, residente negli Usa, per un suo commento su Facebook in cui sosteneva che i tribunali di Singapore non fossero indipendenti.

A settembre, l’artista e attivista Seelan Palay è stato arrestato ai sensi della legge sull’ordine pubblico, per avere inscenato una performance artistica davanti al parlamento.

PENA DI MORTE NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Le esecuzioni per impiccagione sono continuate per i casi di omicidio e traffico di droga. Il 14 luglio, il cittadino malese Prabagaran Srivijayan è stato messo a morte, nonostante in Malesia fosse pendente un appello sul suo caso.

DIRITTI DELLE PERSONE LESBICHE, GAY, BISESSUALI, TRANSGENDER E INTERSESSUATE NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Le persone Lgbti hanno continuato a subire discriminazioni. A luglio, le autorità hanno richiesto agli organizzatori di poter effettuare controlli d’identità nel corso dell’evento annuale Lgbti, Pink Dot. Ufficialmente ai cittadini stranieri è stato vietato di partecipare*****.

DIRITTI DEI LAVORATORI NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Le Ngo hanno criticato le condizioni abitative dei lavoratori stranieri e almeno una ditta costruttrice è stata multata perché alloggiava i lavoratori in condizioni insalubri.

CONTROTERRORISMO E SICUREZZA NELLA REPUBBLICA DI SINGAPORE

Sono proseguiti gli arresti ai sensi della legge per la sicurezza interna, che permette la detenzione senza accuse né processo per periodi di due anni, rinnovabili indefinitamente.

*Singapore: Authorities given broad new powers to police protests (news, 4 aprile).
**Singapore: Investigation into peaceful assembly is the latest effort to intimidate human rights defenders (ASA 36/7076/2017).
***Singapore: Activist faces seven charges for peaceful protest (ASA 36/7516/2017).
****Singapore: Malaysian man hanged in hurried, secretive manner (ASA 36/6740/2017).
*****Singapore: Restrictions to LGBT gathering another attempt to suppress activism (ASA 36/6386/2017).

Continua a leggere

Ultime notizie sul paese