1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
  1. dona
  2. contattaci
  3. Utilizza la tecnologia RSS per rimanere sempre aggiornato
  4. amnesty.org
 


ricerca avanzata

Contenuto della pagina

Verità per Giulio Regeni

19 febbraio 2016

Uno striscione, una richiesta, una campagna lanciata da Amnesty International Italia e la Repubblica per non permettere che l'omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato, per essere catalogato tra le tante "inchieste in corso" o peggio, per essere collocato nel passato da una "versione ufficiale" del governo del Cairo.

Qualsiasi esito distante da una veritā accertata e riconosciuta in modo indipendente, da raggiungere anche col prezioso contributo delle donne e degli uomini che in Egitto provano ancora a occuparsi di diritti umani, nonostante la forte repressione cui sono sottoposti, dev'essere respinto.

Sarebbe importante che "Veritā per Giulio Regeni" diventasse la richiesta di tanti enti locali, dei principali comuni italiani, delle universitā e di altri luoghi di cultura del nostro paese ai quali chiediamo di esporre questo striscione, o comunque un simbolo che chieda a tutti l'impegno per avere la veritā sulla morte di Giulio.

Lo dobbiamo alla sua famiglia, ai suoi amici e colleghi che da ogni parte del mondo chiedono solidarietā.

 
 

Per comunicare la propria adesione (inviando una foto dello striscione esposto) č possibile inviare un'email a: action@amnesty.it 

 
 

Stop alla Tortura - Verità per Giulio Regeni

Clicca per ingrandire

Sabato 28 maggio dalle ore 17, il Comune di Albano Laziale e Amnesty International - Circoscrizione Lazio organizzano un pomeriggio dedicato alle campagne "Stop Tortura" e "Veritā per Giulio Regeni", in occasione dell'anniversario di Amnesty International che dal 1961 difende i Diritti Umani in tutto il mondo.

 

Flash mob per Giulio Regeni

Il 24 aprile, in Piazza della Scala a Milano, oltre 300 attivisti di Amnesty International e moltissime altre persone hanno preso parte a un flash mob per chiedere veritā per Giulio Regeni. In piazza erano presenti anche i genitori del ricercatore italiano che hanno portato il loro saluto e hanno incoraggiato tutti a proseguire nella mobilitazione, non soltanto per Giulio, ma per tutte le persone che subiscono violazioni dei diritti umani.

 
 

"Verità per Giulio Regeni" sui campi di calcio di serie A e B

Foto da Instagram @mondoudinese

Amnesty International Italia, Antigone e Coalizione italiana libertā e diritti civili (Cild) hanno chiesto alla Lega calcio di serie A e alla Lega calcio di serie B di portare sui terreni di gioco lo striscione "Veritā per Giulio Regeni". Durante il fine settimana del 23 al 25 aprile sono stati tanti gli striscioni esposti nei campi di calcio.

 

Adesioni

Dal suo lancio ad oggi, la campagna ha raccolto numerose adesioni. Ecco gli ultimi aggiornamenti:

COMUNI E REGIONI
. Ad oggi hanno aderito: la regione Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Piemonte, Puglia e Toscana, la provincia di Bergamo, Mantova e di Udine.
I comuni di Abbiategrasso, Agugliano, Alba, Angri, Asolo, Avellino, Bagnaria Arsa, Bari, Barletta, Bergamo, Biella, Bogliasco,  Bollate, Bologna, Bordano, Borgo San Dalmazzo, Budrio,  Campi Bisenzio, Campobasso, Cantagallo, Catania, Cantello, Capannori, Caronno Pertusella, Castagneto Carducci, Castelbellino, Castel del Giudice, Cento, Cesano Boscone, Bucine, Casatenovo, Castelfranco Emilia, Chiavari, Chivasso, Cinisello Balsamo, Collegno, Collesalvetti, Costabissara, Cremona, Cuneo, Dicomano, Empoli, Enemonzo,  Ferrara, Farra d'Isonzo, Fidenza, Fiesole, Fiorenzuola d'Arda, Fiumicello, Forlimpopoli, Formia, Fossano, Frosolone, Gaiola, Giovinazzo, Giugliano, Gonzaga, Grado, Gradisca d'Isonzo, Ittiri, Lamezia Terme,  L'Aquila, Latisana, Lauco, Livorno, Lurago d'Erba,  Macerata, Mantova, Marano, Marano Lagunare, Melfi, Montescaglioso, Monterenzio, Marmirolo, Massa, Matera, Milano, Misinto, Molfetta, Montelupo, Montopoli in Val d'Arno, Muggia, Napoli, Osnago, Padria, Palazzolo dello Stella, Palazzolo sull'Oglio, Palmanova, Palermo, Parma, Pavia, Pescara,  Petralia Soprana,  Petralia Sottana, Pisa, Pontassieve, Porto Torres, Pozzuolo del Friuli, Prato, Precenicco, Rapallo, Ragusa, Ravenna, Raveo, Reggio Emilia, Reggio Calabria, Rescaldina, Rivignano Teor, Rivoli,  Rozzano, San Canzian d'Isonzo, San Giovanni in Fiore, San Giuliano Terme, San Lazzaro di Savena, San Mauro Pascoli, Santorso, Sassari, Sasso Marconi, Savigliano, Scafati, Senigallia, Sesto San Giovanni, Signa,  Siracusa, Solaro, Solarino, Soliera, Spello, Staranzano, Quarrata, Teramo, Terzo di Aquileia, Tissi, Torino,  Trapani, Treviso, Trieste, Val Brembilla, Valbrembilla, Valbrembo, Vallelonga, Verbania, Vercelli,  Verderio, Verona, Vicentino, Villa Santina, Villesse, Vimodrone; il Municipio Roma I, VIII, IX, XII e XIV;
TOTALE ADESIONI: 5 Regioni, 3 Province e 151 Comuni.
 
SCUOLE, UNIVERSITA' E BIBLIOTECHE. Abbiamo ricevuto le adesioni delle universitā di Bologna, Brescia, Cagliari, Camerino, Cassino, Ferrara, Firenze, il Dipartimento di Diritto Economia e Culture dell'Universitā dell'Insubria, l'Universitā degli Studi di Milano, il Politecnico di Milano, l'Universitā del Lazio Meridionale l'Universitā di Messina, Napoli (Federico II), Pisa, la Scuola Superiore di Sant'Anna, i perfezionandi della Scuola Normale Superiore (Pisa), i dottorandi in Scienze Politiche all'Universitā di Sheffield (Regno Unito), lo European University Institute (EUI), Roma (La Sapienza), il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell'Universitā Roma Tre, Salerno, Universitā degli Studi del Sannio di Benevento, l'Universitā di Siena, l'Universitā di Teramo, i collettivi di Giurisprudenza, Bonobo e LGBTI Identitā Unite e SI Studenti Indipendenti dell'Universitā degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, l'Universitā di Tor Vergata, l'Universitā di Trento, Trieste (l'Universitā e SISSA), Udine, l'universitā Iuav di Venezia e l'Universitā degli Studi di Verona, il Dipartimento di Filosofia Statale,  l'Universitā di Padova. 
Hanno aderito anche i licei Einstein (Cervignano), Scuola Media "L.V. Rufo" di Alzate Brianza, Istituto di Istruzione Superiore Falcone-Righi di Corsico, il liceo Scientifico Statale "E. Fermi" di Cosenza, la 4H del Liceo delle Scienze Umane Edmondo De Amicis di Cuneo, l'IIS Umberto I Alba, l'Istituto Tecnico Agrario ISIS Brignoli, Istituto Comprensivo Ulderico della Torre e la Scuola Primaria Dante Alighieri di Gradisca d'Isonzo, l'istituto comprensivo di Chions di Pordenone, Liceo Dal Piaz di Feltre, Dante Alighieri (Gorizia), ITES Pitentino (Mantova), Scuola Senza Frontiere Mantova, il liceo scientifico Giacomo Ulivi (Parma), l'istituto comprensivo Rorai Cappuccini (Pordenone), P. Paolo Pasolini (Potenza),  liceo scientifico E. Torricelli (Roma), Liceo Scientifico Statale Primo Levi di Roma, l'istituto superiore M. Carafa N. Giustiniani di Cerreto Sannita (sede San Salvatore), la scuola di Pace (Senigallia), Einstein (Teramo), Petrarca (Trieste), il Liceo Scientifico Carlo Cattaneo di Torino, l'istituto di istruzione superiore Bosso - Monti di Torino le scuole slovene di Trieste, l'istituto Stringher di Udine, B. Cavalieri (Verbania), l'Istituto di Istruzione superiore "Lorenzo Cobianchi" di Verbania,  all'ITT L. Da Vinci di Viterbo, l'asilo nido Vico Rosa (Genova), il Conservatorio di Musica "Vivaldi" di Alessandria, il liceo Norberto Rosa di Susa e Bussoleno, Istituto Istruzione Superiore "Marie Curie" di Garda-Bussolengo,  Istituto d'istruzione superiore Lazzaro Spallanzani,   Liceo Vittorio Emanuele di Palermo, Liceo Scientifico delle Scienze Umane Teresa Gullace di Roma.
Hanno aderito anche la biblioteca comunale Renato Fucini (Empoli) e la biblioteca umanistica (Arezzo), la Biblioteca Bertoliana di Vicenza nelle sedi di Anconetta, Villaggio del Sole, Laghetto, Palazzo Costantini, Palazzo San Giacomo (sede centrale), Riviera Berica Villa Tacchi, la biblioteca comunale di Bomporto, la biblioteca comunale "Alda Merini"  di Valera Fratta e la Biblioteca Comunale di Gradisca d'Isonzo.
TOTALE ADESIONI: 34 universitā, 36 scuole e 13 biblioteche. 

STAMPA E RADIO
.  Le testate giornalistiche La Repubblica, Manifesto, Toscana Notizie, Premio Roberto Morrione, Assostampa Friuli Venezia Giulia, Melampo Editore e La Federazione Nazionale della Stampa Italiana hanno aderito, insieme a Rai Radio 2 "Caterpillar", Radio Fragola, Ra1 Mattina, Rai Radio 3, Yestaradio, Rai 3 Agorā, Pressenza, Radio Popolare, Un giorno da Pecora - Geppi Cucciari, Kilimangiaro Rai3, Pierluigi Pardo, RadioStreet Messina, Radio Cusano Campus, rivista "Industria" di Confindustria Taranto,  il BeccoGiallo, Radio Popolare Verona, Radio Cittā del Capo, VercelliOggi.it, InfoVercelli24, La Sesia, TusciaRomana.info;
TOTALE ADESIONI DEI MEDIA: 27. 

GRUPPI E ASSOCIAZIONI. Abbiamo ricevuto le adesioni di: Italiainrete Network, Associazione Terra Onlus, Associazione Sinistra Universitaria RUN Bologna, Free Lance International Press, Recosol, Associazione Culturale Pepe Mujica, l'agenzia Boznerol, Associazione Culturale "L Ghiru" di Piateda, Casa delle Donne (Trieste), Tenda della Pace, AIAB - FVG, Progressi, la federazione Intesa Friuli Venezia Giulia, Rete Conoscenza (Roma), Associazione Articolo 21, l'osservatorio Torre di Belloluogo, le ricercatrici di eFrame SRL, la Fondazione Ora, Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca (ADI) - Sassari, il Forum Studentesco di Sassari, il gruppo scout Clan "La Tenda" (Genova), la fondazione teatro di Pisa, Associazione Sinistra Studentesca Universitaria di Parma,  Fondazione Roberto Franceschi Onlus, CIES Onlus, MeetUp Movimento5Stelle di Bronte, la consulta provinciale degli studenti di Modena, il comitato parco Giovannipoli a Garbatella, Avvocati Per Niente Onlus, l'A.N.P.I, AIAB, Legambiente, l'Ordine dei Giornalisti Friuli Venezia Giulia, l'Associazione 8 Marzo - Donne di Porto Fuori (Ravenna), l'Associazione Culturale del Bangladesh (Arezzo), l'Associazione Cult. Mus. Municipale Balcanica, la Fondazione Luchetta Ota D'Angelo Hrovatin ONLUS, AlbumArte, centro di ricerca Friuli Innovazione di Udine, l'A.N.C.I F.V.G, il Forum Regionale della Gioventų della Campania, Voci per la Libertā, L'Agenzia Nazionale per i Giovani, Maritime Technology Cluster FVG, le sigle sindacali CGIL, CISL e UIL unitariamente, l'Enaip (FVG), l'associazione e lista civica Cologno Solidale e Democratica, Link Lecce Giurisprudenza, Pallavolo Vivil di Villa Vicentina e Pallavolo ACLI di Fiumicello, il comitato TigullioXgiulio, United World College di Maastricht (Olanda), Forum dei giovani di Ercolano, Associazione EcoGabiano, Centro Salute Mentale di Cividale, il Rugby Udine, Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca (ADI) - Pisa, Casa della Pace Monterotondo, Comitato Parco Giovannipoli di Roma,  Gruppo Consiliare "Idee in Comune" di San Felice del Benaco e la coop. Zucchero Amaro, Lega Pallavolo Serie A Femminile, i Giovani Democratici Umbria, l'Istituto di Ricerche internazionali Archivio Disarmo, il Crim (Centro di ricerca sull'immaginario mediale) dell'Universitā di Messina insieme alla Rivista scientifica internazionale "Im@go. A journal of the social imaginary", Consorzio Culturale del Monfalconese, il circolo dei Giovani Democratici di Umbertide, la Confederazione degli Studenti, Associazione dei giovani Ingegneri della provincia di Napoli, l'Uisp, la generazione disadattata altervista .org, Associazione Anna Frank- Mantova, Ivres, Giovani Democratici di Terni, Legambiente Mosile,la CGIL di Verona, l'ass "Fiorenzuola oltre i confini", Membri del personale dell'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (CNR -ISAC),  Partito Democratico di Aprilia, Ass.ne Interculturale Karmadonne,Movimento Civico Cittā Civile, UnimondoOrg, la Sezione "Processi e Istituzioni Culturali" dell'Associazione Italiana di Sociologia, Movimento Civico Cittā Civile, l'organizzazione Unimondo, la Sezione  "Processi e Istituzioni Culturali" dell'Associazione Italiana di Sociologia, ANPI provinciale di Prato, Giovani Democratici di Prato, la Federazione degli Studenti di Prato, la Bottega Solidale di Modica,  L'ARCI Comitato Territoriale di Prato,  centro sociale Zona 22 di San Vito Chietino, il collettivo UallķUallā di Lanciano, Comuni del Parco Intercomunale delle Colline Carniche,  Pallanuoto Cesport Italia, circolo arci di Ponte Buggianese (provincia di Pistoia),  Arino Solidale Cooperativa, La Cuccia onlus, Associazione Culturale Enogastronomica "Sauro e Gianni Sommeliers", ANPI  Sezione Montaione, L'Associazione Comitato Giovani della Commissione Italiana per l'UNESCO,  le Residenze Universitarie di Palermo, la CGIL di Palermo,  la CGIL di Bagheria,  Onda Universitaria, Unione Degli Universitari - UDU,  Sism, Movimento a Strata Nova, Baity Baityk,  Gruppo Scout Casteldaccia 1,   Clinica Legale per i Diritti Umani,  Librinfaccia - Culture Condivise; 
TOTALE ADESIONI: 113.

PRIVATI. Stanno arrivando innumerevoli adesioni da parte dei cittadini: tantissimi sono i messaggi di sostegno alla campagna che riceviamo ogni giorno, anche sui social network,  da parte della societā civile sia italiana sia estera.