Afghanistan, Petraeus deve proteggere i civili - Amnesty International Italia

Afghanistan, Petraeus deve proteggere i civili

2 luglio 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

Il generale Petraeus deve proteggere i civili in Afghanistan

(2 luglio 2010)

David Petraeus, il comandante statunitense messo alla guida delle operazioni Nato in Afghanistan, deve raddoppiare gli  sforzi per ridurre al minimo le vittime civili durante le operazioni militari, ha detto oggi Amnesty International.

L’organizzazione ha chiesto inoltre al generale Petraeus  di garantire che i soldati sotto il suo comando siano chiamati a rispondere delle loro azioni.

Le Nazioni Unite, comparando i dati della seconda metà del 2009 con quelli del 2008, hanno osservato una riduzione del 28% delle vittime civili causate dalle forze Nato e statunitensi, benché Amnesty International abbia ricevuto resoconti credibili da cui risulta un incremento dei raid notturni condotti dalle forze militari internazionali nella prima metà del 2010.

In Afghanistan, i talebani e altri gruppi ribelli causano più dei due terzi delle vittime civili. Tuttavia, questo non diminuisce le responsabilità delle forze Nato, statunitensi e afgane di rispettare  la normativa internazionale sui diritti umani.