Camerun, tornano in libertà il leader dell’opposizione e il rapper Valsero

Camerun, rilasciati 90 prigionieri: tornano in libertà il leader dell’opposizione e il rapper Valsero

6 ottobre 2019

Tempo di lettura stimato: 2'

L’opposizione del Camerun festeggia.
Dopo l’annuncio via Twitter da parte del presidente Paul Biya dell’imminente chiusura dei procedimenti giudiziari nei confronti di alcuni esponenti dell’opposizione, la mattina del 5 ottobre un tribunale militare ha rimesso in libertà oltre 90 prigionieri in quello che potrebbe essere un importante atto di distensione nel conflitto interno esploso quattro anni fa in Camerun, scaturito dalle rivendicazioni della regione anglofona del paese.
Tra i prigionieri rilasciati figurano il leader del Movimento di rinascita del Camerun, Maurice Kamto, l’avvocata Michèle Ndoki e Gaston Philippe Abe Abe, meglio noto come Valsero (nella foto), rapper di fama internazionale.
Arrestati il 28 gennaio, nei loro confronti pendevano accuse che avrebbero potuto portare a una condanna a morte: ribellione, terrorismo, insurrezione, diffusione di notizie false e incitamento a provocare disordini.

Le buone notizie di Amnesty International Italia sono anche su Pressenza.