Cuba, prigioniero di coscienza in libertà condizionata - Amnesty International Italia

Cuba, prigioniero di coscienza in libertà condizionata

7 maggio 2019

© Private

Tempo di lettura stimato: 1'

Il 4 maggio il prigioniero di coscienza Eduardo Cardet Conceptión è stato scarcerato con la condizionale. I dettagli della libertà condizionata gli saranno comunicati in un’udienza fissata al 16 maggio.

Cardet, leader del Movimento cristiano di liberazione, era stato arrestato il 30 novembre 2016, cinque giorni dopo la morte di Fidel Castro. Accusato di aggressione a un funzionario dello stato, nel marzo 2017 era stato condannato a tre anni di carcere.

Diversi testimoni contattati da Amnesty International avevano smentito la versione ufficiale. Prima del suo arresto, Cardet aveva criticato il governo cubano in alcune interviste rilasciate alla stampa internazionale.