Diritti dei rom: il 12 novembre 'Container 158' al Festival del cinema di Roma - Amnesty International Italia

Diritti dei rom: il 12 novembre ‘Container 158’ al Festival del cinema di Roma

12 novembre 2013

Tempo di lettura stimato: 3'

Martedì 12 novembre verrà presentato al Festival del cinema di Roma il documentario ‘Container 158‘ di Stefano Liberti ed Enrico Parenti.

‘Container 158’ racconta la vita quotidiana nel villaggio attrezzato di via di Salone, un campo in cui l’amministrazione di Roma ha raggruppato più di 1000 cittadini di etnia rom. Fuori dal raccordo anulare, lontano da tutto e da tutti.

Il documentario è prodotto da ZaLab con il sostegno di Open Society Foundations e ha il patrocinio di Amnesty International Italia, Consiglio d’Europa – Ufficio di Venezia e Associazione 21 luglio.

La proiezione, evento speciale ‘Alice nella città’, avrà luogo alla Sala Maxxi, via Guido Reni 4A alle ore 11, alla presenza degli autori e dei protagonisti. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.

Nel pomeriggio, alle 17 presso Casa Alice (piazza Apollodoro 18, angolo piazza De Coubertin) gli autori incontreranno la giuria di ‘Alice nella città’ e il pubblico.

Sinossi di ‘Container 158’
Giuseppe si alza ogni mattina e va in giro col furgone a cercare il ferro. Remi è un meccanico senza officina: aspetta che qualcuno gli porti una macchina da aggiustare. Miriana aspetta invece che nascano le sue due gemelle. Brenda vorrebbe un lavoro ma è senza documenti: è nata in Italia, ma non ha la nazionalità. Né ha quella del suo paese di origine, il Montenegro, che l’ha ‘scancellata’, come dice lei. Sasha, Diego, Marta, Cruis vanno a scuola ogni mattina. Ma non arrivano mai in tempo: il campo dove vivono è a chilometri di distanza, il pulmino fa ritardo e rimane spesso imbottigliato nel traffico. Attraverso le loro storie, ‘Container 158’ racconta la vita quotidiana al ‘villaggio attrezzato’ di via di Salone, un campo in cui l’amministrazione di Roma ha raggruppato più di 1000 cittadini di etnia rom. Fuori dal raccordo anulare, lontano da tutto e da tutti.

Ulteriori informazioni
Fermare la discriminazione, gli sgomberi forzati e la segregazione etnica dei rom‘ è una delle 10 richieste contenute nell’Agenda in 10 punti per i diritti umani che Amnesty International Italia ha presentato a tutti i candidati e leader di coalizione, nell’ambito della campagna ‘Ricordati che devi rispondere’, nel corso dell’ultima campagna elettorale. Tale richiesta è stata sottoscritta da tutti i leader delle formazioni che compongono l’attuale governo e da 117 parlamentari.

Guarda il trailer

container 158 – Trailer Ita from Za Lab on Vimeo.