Iran: famoso blogger condannato a oltre 19 anni di carcere - Amnesty International Italia

Iran: famoso blogger condannato a oltre 19 anni di carcere

30 settembre 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

Amnesty International ha espresso preoccupazione per la condanna a 19 anni e mezzo di carcere inflitta dalla sezione 15 del Tribunale rivoluzionario al blogger irano-canadese Hossein Derakhshan, per i suoi commenti online.

Secondo quanto riportato dal sito iraniano Mashreghnews, Derakhshan è stato condannato per ‘cooperazione con stati ostili’, ‘propaganda contro il sistema’ e ‘propaganda in favore di gruppi controrivoluzionari’ , ‘offese alla santità’  e ‘costruzione e gestione di siti volgari e osceni’.  È stato inoltre interdetto per cinque anni da attività politiche e giornalistiche e al ‘versamento delle somme pervenute di 30.750 euro, 2900 dollari e 200 sterline’. Il sito non fornisce ulteriori informazioni sull’origine e la destinazione di questo denaro.

La condanna è stata emessa al termine di un processo iniquo e l’avvocato non ha ricevuto alcuna copia del verdetto né ha avuto la possibilità adeguata di prendere nota di tutti i dettagli della condanna e della sentenza.

Hossein Derakhshan, 35 anni, che scriveva soprattutto dall’estero è stato accreditato di aver provocato un’impennata sui blog sul tema delle riforme in Iran nel 2001 postando semplici istruzioni in persiano su come costruire un sito e iniziare a scrivere i commenti online.

Dapprima giornalista a Teheran, poi trasferitosi in Canada nel 2000, alla fine di ottobre del 2008 aveva fatto ritorno in Iran, dove aveva continuato a scrivere sul blog, prima di essere arrestato nella sua casa di famiglia Teheran l’1 novembre  2008.

Derakhshan ha 20 giorni per presentare appello. Si crede sia stato portato nel carcere di Evin, a Teheran.

‘Prominent Iranian blogger jailed for more than 19 years’

 

Firma per i diritti umani in Iran

Firma per i diritti umani in Iran