Listen to Roma Rights - Amnesty International Italia

Listen to Roma Rights

5 aprile 2012

Tempo di lettura stimato: 4'

La musica è una componente importantissima della cultura rom ed è ampiamente apprezzata dal pubblico di tutto il mondo. La musica e la cultura rom assumono varie forme nelle diverse regioni d’Europa. Dal flamenco dei rom dell’Andalusia alla musica della banda di ottoni rom della Romania.
La popolarità della musica rom negli ultimi 10 anni ha influenzato la cultura della musica in Europa.

Per questo, per riconoscere il contributo che le popolazioni rom hanno dato e continuano a dare allo sviluppo della cultura europea, Amnesty International ha messo insieme 23 musicisti rom provenienti da 15 paesi (Italia, Ungheria, Olanda, Austria, Romania, Kosovo, Germania, Repubblica Ceca, Serbia, Macedonia, Usa, Slovacchia, Grecia, Turchia, Regno Unito), con l’obiettivo di produrre una compilation di musica rom.

Il risultato di questo ‘incontro’ artistico è stato la produzione del doppio Cd Listen to Roma Rights’, composto da 23 brani. Il Cd vuole essere un strumento per fare ascoltare le voci, le storie e la cultura delle persone rom in Europa e contribuire a combattere la discriminazione, la stigmatizzazione, gli stereotipi e i pregiudizi che tuttora persistono su quello che i rom sono o si presume che siano.

La popolazione rom costituisce la minoranza più grande d’Europa e continua a essere tra i gruppi che subiscono una discriminazione sistematica. In tutt’Europa, le comunità rom continuano a dover affrontare gravi ostacoli nell’accesso all’alloggio, all’assistenza sanitaria, all’istruzione e al lavoro. Vivono in insediamenti informali privi di servizi igienici adeguati con livelli elevati di disoccupazione e un limitato accesso all’assistenza sociale. Inoltre, le persone rom sono scarsamente rappresentate nelle strutture politiche, pubbliche e amministrative e spesso affrontano enormi ostacoli nell’integrazione.

Amnesty International ritiene che uno dei modi per porre fine alla discriminazione sia proprio avvicinarsi alle persone e conoscersi da vicino, mettersi in gioco per superare i pregiudizi e la paura per chi si presume sia diverso dagli altri.

Per questo, Amnesty International ha chiesto a vari musicisti rom di scrivere o donare una loro canzone che possa servire da strumento per rafforzare il lavoro dell’organizzazione contro la discriminazione dei rom in Europa.

La realizzazione del Cd Listen to Roma Rights’ dimostra che i rom sono persone con la loro identità. Da sempre, il loro patrimonio culturale ha sfidato la monolitica e stereotipata immagine dei rom negativamente rappresentata in tutt’Europa.  Con la pubblicazione di quest’album Amnesty International vuole valorizzare il contributo che le popolazioni rom hanno dato e continuano a dare allo sviluppo della cultura europea.

Il Cd ‘Listen to Roma Rights’ è accompagnato da un booklet con le storie e i casi di discriminazione e violazioni dei diritti umani dei rom in vari paesi dell’Europa.

E’ possibile ascoltare gratuitamente i brani del Cd cliccando qui http://www.amnesty.nl/listentoromarights.

Promovendo questo album contribuirai a raccontare la storia di milioni di rom discriminati in Europa e a spezzare il ciclo di pregiudizi nei loro confronti.