Sottoscritto il primo contratto integrativo dell'associazione - Amnesty International Italia

Sottoscritto il primo contratto integrativo dell’associazione

9 gennaio 2019

Tempo di lettura stimato: 1'

Oggi è stato sottoscritto con la Filcams CGIL il primo contratto integrativo dei dipendenti di Amnesty International Italia.

L’accordo, votato favorevolmente dall’85% dei dipendenti, entrerà in vigore il primo maggio 2019 e rappresenta un importante momento di cambiamento per la nostra organizzazione.

Viene infatti ribadita l’importanza strategica delle lavoratrici e dei lavoratori per raggiungere gli obiettivi di cambiamento della nostra mission attraverso un miglioramento dell’organizzazione del lavoro, uno sviluppo della flessibilità e un maggiore orientamento al risultato.

Tante le novità per i dipendenti: flessibilità dell’orario di lavoro, premio di risultato, lavoro agile, congedo matrimoniale anche per le unioni civili, programmi di sviluppo e sostegno per neo genitori.

Siamo soddisfatti del risultato ottenuto che coniuga un’organizzazione più agile e un maggior benessere dei dipendenti con un maggiore impatto per i diritti umani.