Turchia, la comunità internazionale deve chiedere la fine della violenza - Amnesty International Italia

Turchia, la comunità internazionale deve chiedere la fine della violenza

14 giugno 2013

Tempo di lettura stimato: 3'

A seguito delle nuove dichiarazioni provocatorie del primo ministro Recep Tayyip Erdogan, secondo il quale ‘ai pugni non abbiamo risposto coi pugni ma da ora le forze di sicurezza reagiranno diversamente’ con l’obiettivo di fermare le proteste a Istanbul e in altre città della Turchia, Amnesty International ha sollecitato la comunità internazionale, e in particolare i paesi dell’Unione europea a chiedere che il governo turco ponga fine all’agghiacciante livello di violenza delle sue forze di polizia e avvii un dialogo effettivo con i manifestanti.

Approfondisci

Firma l’appello ‘Turchia: stop all’uso eccessivo della forza contro i manifestanti!’

(11/06/2013) Turchia, il primo ministro personalmente responsabile delle violenze

(11/06/2013) Turchia: continua incontrollata l’accresciuta repressione della polizia    

Twitter action

Unitevi ad Amnesty International e attivatevi attraverso i vostri profili Twitter! Questi i nostri messaggi:

.@RT_Erdogan Removing banners is not a legitimate reason to stop a peaceful assembly. Stop police intervention in #Taksim now! @aforgutu
.@RT_Erdogan Protests in #Taksim Square have been peaceful. Stop the use of tear gas and water cannons on peaceful protestors.@aforgutu
.@RT_Erdogan Intervene now! No more abusive use of force by police @aforgutu #insanhakları #humanrightsforturkey #humanrights
.@RT_Erdogan Turkish authorities must allow the right to peaceful protest of the demonstrators @aforgutu #insanhakları #humanrightsforturkey
.@RT_Erdogan No more police beatings! No more firing tear gas canisters deliberately at protestors @aforgutu #humanrightsforturkey
.@RT_Erdogan Release up to date and accurate information on numbers and extent of injuries @aforgutu #insanhakları #humanrightsforturkey
.@RT_Erdogan Call immediate, independent & impartial investigation into allegations of excessive force @aforgutu #humanrightsforturkey
.@RT_Erdogan Change track: Stop the violence, allow peaceful protest, investigate abuses and never allow it again @aforgutu #insanhakları
.@RT_Erdogan No more deaths at demonstrations in #Turkey! @aforgutu #insanhakları #humanrightsforturkey #humanrights

http://youtu.be/OXPOEl24ncw
http://youtu.be/krKrTWV2590