Ucraina, giornalisti stranieri al bando: un attacco alla libertà d'espressione - Amnesty International Italia

Ucraina, giornalisti stranieri al bando: un attacco alla libertà d’espressione

16 settembre 2015

Tempo di lettura stimato: 1'

Amnesty International ha definito ‘un attacco alla libertà d’espressione‘ la decisione presa dal governo ucraino il 17 settembre di impedire l’ingresso nel paese ai giornalisti stranieri, in quanto costituiscono una minaccia alla sicurezza nazionale.
L’organizzazione per i diritti umani ha sollecitato le autorità ucraine a prendere tutte le misure necessarie per garantire ai giornalisti pieno accesso nel paese e piena libertà di riferire cosa vi sta accadendo.