Cina, condanna a cinque anni per il fondatore di un sito sui diritti umani

Cina, condanna a cinque anni per il fondatore di un sito sui diritti umani

29 gennaio 2019

Tempo di lettura stimato: 1'

Il 29 gennaio il tribunale di Suizhou ha condannato Liu Feiyue, fondatore del sito Osservatorio sui diritti civili e sui mezzi di sussistenza (msguancha.com), a cinque anni di carcere per “istigazione a sovvertire i poteri dello stato”.

Il sito documentava le violazioni subite dalle comunità locali, soprattutto quelle espropriate dei loro terreni, e promuoveva appelli per il rilascio di difensori dei diritti umani in prigione.

Liu Feiyue era stato arrestato il 23 dicembre 2016 e aveva potuto incontrare un avvocato solo il 25 maggio 2017.

Amnesty International considera Liu Feoyue un prigioniero di coscienza e avvierà una campagna per il suo rilascio immediato e incondizionato.