Turchia: felici per il rilascio di Osman Kavala - Amnesty International Italia

Turchia: felici per il rilascio di Osman Kavala

18 febbraio 2020

Tempo di lettura stimato: 2'

Osman Kavala e altri otto imputati nel cosiddetto “processo di Gezi Park” sono stati assolti. Una sentenza positiva che conferma quanto era chiaro da due anni.

L’unico verdetto sensato in questo procedimento senza prove e privo di ogni sostanza è sempre stato l’assoluzione degli imputati – ha dichiarato in una nota ufficiale Milena Buyum, responsabile delle campagne sulla Turchia di Amnesty International –, ma ciò nella Turchia di oggi è scarsamente garantito“.

Dopo quasi due anni e mezzo in carcere Osman Kavala è tornato in libertà.

Non si può rimediare all’ingiustizia della sua lunga detenzione, ma oggi la società civile turca tira un profondo sospiro di sollievo. Questa sentenza è un punto nodale per la giustizia turca e speriamo sia il segno di un mutamento del clima politico nel paese e ponga fine a procedimenti del genere. Speriamo anche che sia seguita da un analogo verdetto domani, quando verrà emessa la sentenza nei confronti di 11 attivisti per i diritti umani, compresi l’ex presidente e l’ex direttrice di Amnesty International Turchia“.

È giunto il momento di porre fine all’incessante repressione ai danni delle voci dissidenti e di assolvere tutte le persone raggiunte da incriminazioni politiche“.