La prima visita del presidente Trump in Italia

La prima visita del presidente Trump in Italia

23 maggio 2017

© Marie-Anne Ventoura/Amnesty UK

Tempo di lettura stimato: 3'

Il presidente americano Donald Trump è per la prima volta in visita in Italia.

Trump in Italia incontra Papa Francesco

Il primo appuntamento in programma è in Vaticano, con Papa Francesco.

In vista dell’incontro il direttore per l’Europa di Amnesty International John Dalhuisen ha commentato in una nota ufficiale: “Papa Francesco ha parlato con decisione in favore della libertà, della giustizia e della necessità di costruire ponti e non muri. Il presidente Trump farebbe bene a dar retta a queste parole“.

Il Papa ha anche messo in guardia contro l’ascesa del populismo e ha sottolineato l’importanza di aprire i nostri cuori e confini ai rifugiati che fuggono da guerre e conflitti. Anche se una sua conversione di Damasco appare improbabile di fronte alle sue posizioni negative in materia di diritti umani, il presidente Trump dovrebbe seguire l’esempio del papa e usare la sua influenza per sostenere i diritti umani sia negli Usa che a livello internazionale“.

Muslin ban: i danni del decreto

Le violazioni del diritto internazionale e i danni causati alle persone colpite divieto di viaggio imposto dal presidente degli Stati Uniti nei pochi giorni durante i quali è già stato in vigore sono documentati dalla ricerca “La mia famiglia era sotto shock – I danni provocati dal decreto del presidente Trump sul divieto di viaggio negli Usa”. Leggi il report.

L’amministrazione Trump e i diritti umani

Dal suo insediamento l’amministrazione americana ha tentato, in alcuni casi con successo, di violare i diritti umani negli Usa e nel mondo.

Tra le altre violazioni registrate:

  • l’applicazione di procedure crudeli al confine col Messico, che trattano alla stregua di criminali persone che cercano di fuggire da terribili livelli di violenza;
  • restrizioni estreme all’accesso delle donne ai servizi di salute riproduttiva;
  • l’annullamento delle protezioni nei confronti degli impiegati e degli studenti Lgbti;
  • l’autorizzazione ad andare avanti coi lavori del Dakota Access Pipeline.

Rapporto annuale

Il rapporto annuale 2016-17 approfondisce e racconta nel dettaglio la situazione dei diritti umani negli Stati Uniti d’America, approfondisci ora.