Le autorità del Myanmar devono indagare sulle violazioni dei diritti umani subite dai Rohingya.

Ahmadreza Djalali è un ricercatore presso l’Università del Piemonte Orientale. Ora si trova in carcere in Iran e rischia la pena di morte.

Nazanin Zaghari Ratcliffe è una prigioniera di coscienza e deve essere rilasciata!

Shawkan rischia la pena di morte solo perché stava facendo il suo lavoro.

Stop agli accordi bilaterali di cooperazione con le autorità di paesi responsabili di gravi violazioni dei diritti umani.